Stefano Parisi, presidente di Confindustria Digitale, accoglie l'invito di AgCom come segnale positivo: "Confindustria Digitale si augura che il Governo presti quanto prima ascolto alle segnalazioni dell'Agcom e si propone come partner di questo processo, offrendo un pacchetto di proposte con cui viene delineato un percorso concreto di azioni legislative e interventi mirati a imprimere rapidi cambiamenti sui settori fondamentali della scuola, la sanità, altri servizi della Pubblica Amministrazione, l'e-commerce e lo start up di nuove imprese”