Blog Cafè

NetMediaEurope Italia

marzo 2012

dom lun mar mer gio ven sab
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
Emanuela Teruzzi

a cura di Emanuela Teruzzi


Pubblicità

Creative Commons License

« e-G8: Internet, una rivoluzione senza bandiera   | Home | Facebook, 100 miliardi di dollari per la quotazione » 

Agenda digitale, per posti di lavoro

Ha dichiarato ieri Neelie Kroes, vice presidente della Commissione Europea e responsabile dell'Agenda Digitale UE: "Ad un anno dall'avvio dell'Agenda Digitale constato con piacere i progressi compiuti, ma gli stati membri, l'intero settore, la società civile e la Commissione, noi tutti dobbiamo fare di più se vogliamo sfruttare appieno il potenziale dell'Agenda per conservare la competitività europea, stimolare l'innovazione e creare posti di lavoro e prosperità".
Il primo bilancio è positivo (il 65% della popolazione Ue ha Internet) ma sulla banda larga ancora il tallone d'achille è l'Italia con la Grecia:  l’accessibilità sta penetrando nelle aree rurali, ma la banda ultra larga rimane confinata alle zone metropolitane. Ma soprattuto la Kroes sottolinea con enfasi che “sfruttare appieno il potenziale dell’Agenda serve per conservare la competitività europea, stimolare l’innovazione e creare posti di lavoro e prosperità". Speriamo prima del 2020.

Inserito il 1 di giugno 2011
Permalink

Aggiungi a: OKNOtizie | Segnalo | Delicious | Digg | Smarking | Reddit

Pubblicità

TrackBack

Permalink
http://www.typepad.com/services/trackback/6a00d83451b2c469e2015432b1d426970c

Lista dei blog che mi linkano "Agenda digitale, per posti di lavoro":

Commenti