Blog Cafè

NetMediaEurope Italia

marzo 2012

dom lun mar mer gio ven sab
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
Emanuela Teruzzi

a cura di Emanuela Teruzzi


Pubblicità

Creative Commons License

« novembre 2010 | Main | gennaio 2011 »

Allarme Greenpeace sul ritiro dell'usato IT nei negozi

Non ne esce bene l’immagine delle grandi catene di elettronica, a pochi giorni dal Natale, secondo una video inchiesta condotta da Greenpeace sull'adozione del decreto sui rifiuti elettronici (D.M. n.65 del 2010, entrato in vigore lo scorso giugno). A sei mesi di distanza, il 51% dei rivenditori hi-tech intervistati non adempie ancora all'obbligo di ritiro gratuito dei prodotti tecnologici usati, a fronte dell'acquisto di un nuovo bene. La ricerca, realizzata in 31 città italiane e in 107 negozi di elettronica appartenenti alle catene di distribuzione Euronics, Eldo, Mediaworld, Trony e Unieuro (che assieme coprono il 70% del mercato), evidenzia che il 60% dei negozi Eldo ritira gratis l’usato, seguiti da Mediaworld, Trony e Unieuro. Ultima della lista è Euronics dove solo il 45% dei punti vendita rispetta la legge. Commenta Vittoria Polidori, responsabile della campagna Inquinamento di Greenpeace Italia: "Questi risultati ci confermano che l'Italia è ancora indietro nella gestione dei rifiuti elettronici, nonostante la direttiva comunitaria risalga al 2002. Ancora la metà dei negozi, fra quelli intervistati, non è in linea con la legge e nel 63% dei casi non viene fornita la giusta informazione ai clienti sulla gratuità del ritiro, nonostante il decreto parli chiaro". Sì si, avete letto bene: la direttiva comunitaria risale al 2002.

Inserito il 22 di dicembre 2010
Permalink | Commenti (0) | TrackBack

Aggiungi a: OKNOtizie | Segnalo | Delicious | Digg | Smarking | Reddit

Pubblicità

Istat: quelle quattro aziende senza sito Web

La visibilità online delle aziende italiane soffre ancora un po': secondo i dati Istat solo 6 aziende su 10 hanno un proprio sito Internet per farsi conoscere e promuovere i servizi. Passi avanti sono però stati fatti, tenendo conto che  il 95,1% delle imprese con almeno 10 addetti del settore industriale e dei servizi ha il computer e il 93,7% è collegato a Internet (il computer è usato dal 40% dei dipendenti). Ma i dati sono molto diversi tra aziende piccole, con almeno 50 addetti, e aziende con oltre 250 addetti. Come dire: più banda ma meno larga nelle Pmi.

Inserito il 14 di dicembre 2010
Permalink | Commenti (2) | TrackBack

Aggiungi a: OKNOtizie | Segnalo | Delicious | Digg | Smarking | Reddit

17 update di sicurezza da Microsoft

Sarà il patch day più importante dell'anno in casa Microsoft. Come ogni secondo martedì del mese, anche domani Microsoft rilascerà gli aggiornamenti di sicurezza, saranno 17 per 40 vulnerabilità: due aggiornamenti sono critici, 14 sono considerati importanti e uno solo è catalogato come moderato. Sono destinati a Windows XP, Windows Vista e Windows 7, ma anche a Windows Server 2003, Windows Server 2008 e Windows Server 2008 R2. Verranno rilasciate anche patch per Office XP, Office 2003, Office 2007 e Office 2010. Sotto l'albero, a nessun prodotto Microsoft nega una patch. 

Inserito il 13 di dicembre 2010
Permalink | Commenti (0) | TrackBack

Aggiungi a: OKNOtizie | Segnalo | Delicious | Digg | Smarking | Reddit

Le parole del 2010, Google e gli italiani

Sono giornate quelle che ci separano all'anno nuovo frenetiche. Ma da sempre, trasmissioni, libri, settimanali, rubriche, siti dedicati all'anno appena trascorso mi aiutano a ricapitolare quante cose sono successe, prima di riprendere le fila e buttarsi nell'anno nuovo, freneticamente. Tutto sommato mi piacciono, mi divertono. Anche Google ha pubblicato la sua pagina dei nomi più ricercati dagli italiani nel 2010, mi fermo a leggerla. Non la commento, la incollo qui sotto. Ognuno può vedere se ci si ritrova. Io forse abito altrove...

Le parole di crescente popolarità
1.chatroulette
2.sarah scazzi
3.stipendi pa
4.waka waka
5.mondiali 2010
6.video mediaset
7.il fatto quotidiano
8.autoscout24
9.megavideo
10.google traduttore


I termini più popolari in assoluto
1.facebook
2.youtube
3.libero
4.meteo
5.giochi
6.streaming
7.google
8.yahoo
9.corriere
10.alice


Le ricerche mobile di crescente popolarità
1.ipad
2.pietro taricone
3.waka waka
4.iphone
5.mondiali 2010
6.avatar
7.ovi
8.google traduttore
9.sanremo
10.classifica serie a


Le ricerche di pubblico interesse di crescente popolarità
1.manovra finanziaria 2010
2.maturità 2010
3.stipendi pa
4.modulistica inps
5.prove invalsi
6.pec
7.agenzia delle entrate
8.gdf
9.servizio civile nazionale
10.sportello immigrati


Le ricette di crescente popolarità
1.cazzilli palermitani
2.casatiello napoletano
3.pasta di zucchero
4.tiramisù alle fragole
5.torta al limone
6.cheescake
7.chiacchiere
8.polpette di melanzane
9.parmigiana di melanzane
10.frittata al forno


Ricerche associate alla parola “significato” di crescente popolarità
1.bunga bunga
2.kippah
3.waka waka
4.networking
5.probiviri
6.concussione
7.bischero
8.sarcasmo
9.namasté
10.shoah


Persone di crescente popolarità
1.justin bieber
2.mauro marin
3.sandra mondaini
4.marco mengoni
5.lady gaga
6.belen rodriguez
7.alessandra amoroso
8.robert pattinson
9.paolo fox
10.maria de filippi

Inserito il 10 di dicembre 2010
Permalink | Commenti (4) | TrackBack

Aggiungi a: OKNOtizie | Segnalo | Delicious | Digg | Smarking | Reddit