Blog Cafè

NetMediaEurope Italia

marzo 2012

dom lun mar mer gio ven sab
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
Emanuela Teruzzi

a cura di Emanuela Teruzzi


Pubblicità

Creative Commons License

« giugno 2006 | Main | agosto 2006 »

Tempo d’estate, Apple sfida tutti

La conferenza per gli sviluppatori Apple sarà l’evento estivo che riserverà le sorprese più interessanti. Sorprese per tutti. Perché finalmente Apple mostrerà la nuova versione del sistema operativo, nome in codice Leopard, con integrato Boot Camp (il software per installare e far girare Windows sui nuovi MacIntel). Svelerà i nuovi iPod (full screen?) e iPod Nano, forse il primo TabletMac, introdurrà il video noleggio su iTunes video, e magari anticiperà qualcosa sul curioso iPhone, l' iPod cellulare. Solo indiscrezioni per ora, che tengono alta l’attenzione di Microsoft (concentrata su Zune, il suo iPod-killer, e in ritardo con Vista), di Sony (la Playstation3 temerà l’iPod video?), dei vendor di pc, perché è bene ricordare che i nuovi Mac con processori Intel stanno guidando le vendite di Apple: si parla di una crescita del 12% superiore a quella del mercato, a scapito dei tradizionali pc Intel. In molti avranno gli occhi puntati sul San Francisco, dal 7 all'11 agosto. Un po’ per curiosità, un po’ per definire strategie future, un po’ per scaramanzia. Buon agosto, a chi parte e a chi resta.

Inserito il 27 di luglio 2006
Permalink | Commenti (0) | TrackBack

Aggiungi a: OKNOtizie | Segnalo | Delicious | Digg | Smarking | Reddit

Pubblicità

Spam, Italia in classifica

Il primato non è di quelli da festeggiare. L’Italia entra per la prima volta a fare parte della classifica delle dodici nazioni che producono spam (fonte Sophos): in soli sei mesi, scala sei posizioni, si ferma all’ottavo posto e produce il 3% dello spam in circolazione. Un “bel” salto, non c’è che dire. E se è ancora distante dal primo posto degli Usa con il 23,2%, o dalla Cina al 20%, non è poi così lontana dalla Corea del Sud, al terzo posto con  il 7,5% dello spam. Un triste risultato.

Inserito il 25 di luglio 2006
Permalink | Commenti (0) | TrackBack

Aggiungi a: OKNOtizie | Segnalo | Delicious | Digg | Smarking | Reddit

Amd brinda (con Ati)

Il piano di acquisizione verrà svelato nei dettagli, oggi alle 14.00, dallo stesso Hector Ruiz (presidente e Ceo di Amd), ma l’affaire tra Amd e Ati si è concluso. Stima dell’operazione 5.4 miliardi di dollari. La nuova acquisizione combina la forza di Amd nel segmento dei microprocessori con la potenza di ATI in ambito grafico, di soluzioni chipset e nell’elettronica di consumo. Intel avrà più da temere dalla “nuova” Amd, che cresce e diversifica le sue attività, quel tanto che basta per affermarsi in importanti mercati emergenti, come quello dell’elettronica consumer. Oggi brindano in Amd, digiunano in Intel.

Inserito il 24 di luglio 2006
Permalink | Commenti (1) | TrackBack

Aggiungi a: OKNOtizie | Segnalo | Delicious | Digg | Smarking | Reddit

L’iPod-killer non è uno scherzo

L’iPod-killer di Microsoft arriverà sul mercato ad ottobre, giusto prima della bagarre natalizia. Dietro al nome in codice del progetto, Argo (mitica nave, costruita da Argo, che portò gli Argonauti alla conquista del vello d'oro), per ora ci sono due dispositivi: Zune, che dovrebbe includere la connettività wireless ed avere un design molto simile all’iPod e Pyxis, il rivale dell’iPod Nano per dimensioni e funzionalità, con tanto di supporto video. Il tutto integrato da Alexandria, un nuovo servizio che emulerà quello tra iPod e iTunes. Certo che Microsoft non scherza ed entra pesantemente (a ridosso poi del Natale) nel mercato della musica e del video digitale, punto di diamante del settore dei media consumer. Ad Apple spetta la genialità di aver ideato l’iPod, a Microsoft questa volta la tempra dello sfidante.

Inserito il 21 di luglio 2006
Permalink | Commenti (8) | TrackBack

Aggiungi a: OKNOtizie | Segnalo | Delicious | Digg | Smarking | Reddit

Amnesty bacchetta Microsoft, Google e Yahoo!

Microsoft, Google e Yahoo  hanno violato la Dichiarazione universale sui diritti umani collaborando con la Cina nel censurare Internet, ha detto oggi Amnesty International: "Tutte e tre le società, in un modo o nell'altro, hanno facilitato o stretto accordi per censurare la rete in Cina". Yahoo ha ribattuto (in una dichiarazione a Reuters): "Crediamo di incidere di più avendo una limitata presenza e una crescente influenza che non operare del tutto in un paese". Google e Microsoft al momento tacciono, anche se Google stessa aveva dichiarato in passato di "accettare" la censura cinese piuttosto che abbandonare un mercato da 111 milioni di navigatori. Business is business, e Amnesty bacchetta.

Inserito il 20 di luglio 2006
Permalink | Commenti (0) | TrackBack

Aggiungi a: OKNOtizie | Segnalo | Delicious | Digg | Smarking | Reddit

Montecito in video

Intel ha tolto i veli all'atteso Montecito, la seconda generazione di Itanium (dopo una prima che ha faticato a posizionarsi sul mercato), come stiamo raccontando da giorni su Vnunet. I nostri colleghi americani, presenti al lancio ufficiale a San Francisco, hanno realizzato un'intervista video a Pat Gelsinger, general manager digital enterprise group di Intel, che ha presentato i nuovi processori come un'alternativa ai vecchi sistemi Ibm Power PC e Sparc di Sun: "The benchmark is to change enterprise and mission critical computing" . Qui il video per i curiosi, grazie a Vnunet.com.

Inserito il 19 di luglio 2006
Permalink | Commenti (0) | TrackBack

Aggiungi a: OKNOtizie | Segnalo | Delicious | Digg | Smarking | Reddit

National Geographic a ritmo di musica

Sarà che la  voglia di vacanza è eterna (anche se sono appena rientrata), sarà che il National Geographic è una rivista così piacevole da sfogliare per le sue inchieste, immagini e reportage  (e, confesso, anche per la sua bella carta lucida che scivola sotto le dita) che la notizia che leggevo poco va su cNet mi ha fatto rifare un tuffo nelle vacanze (quelle che non si limitano al mare ligure, ma che si allargano al mondo….). Da oggi il National Geographic illustra la cultura dei vari paesi, non solo con testi e immagini, ma anche con canzoni, sonorità, musiche locali. Cliccate qui e scegliete… Cuba, Buena Vista Social Club, listen… oppure India, o Nord America o una qualsiasi regione sul mappamondo…listen….  Album da ascoltare e da acquistare. Belle l’idea, il sito e la musica (vale una notizia su cNet). Fatevi un giro.

Inserito il 17 di luglio 2006
Permalink | Commenti (2) | TrackBack

Aggiungi a: OKNOtizie | Segnalo | Delicious | Digg | Smarking | Reddit