Blog Cafè

NetMediaEurope Italia

marzo 2012

dom lun mar mer gio ven sab
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
Emanuela Teruzzi

a cura di Emanuela Teruzzi


Pubblicità

Creative Commons License

« aprile 2006 | Main | giugno 2006 »

Virus da mondiali

La febbre da Mondiali di calcio sale. E a poche settimane dal calcio di inizio, i virus writer sembrano essersi impegnati per mettere a repentaglio la sicurezza dei Pc. Germania 2006 ha un nuovo worm, che si diffonde via email in tedesco, dal subject intitolato WM-Tickets o Weltmeisterschaft: l'allegato, se aperto, attiva il worm W32/Zasran-A. L'allarme proviene da Sophos , credo non sarà l'ultimo.

Inserito il 30 di maggio 2006
Permalink | Commenti (0) | TrackBack

Aggiungi a: OKNOtizie | Segnalo | Delicious | Digg | Smarking | Reddit

Pubblicità

Vista, una scusa tira l’altra

Ci risiamo. Mentre tutti i riflettori sono puntati sul WinHec a Seattle, dove Microsoft sta mostrando beta su beta del nuovo Vista, Steve Ballmer, fuori dal coro a Tokyo, ipotizza uno slittamento della data di rilascio di Vista per i pc consumer… solo di qualche settimana però… e solo per colpa dei tester della beta 2 però….

Inserito il 25 di maggio 2006
Permalink | Commenti (8) | TrackBack

Aggiungi a: OKNOtizie | Segnalo | Delicious | Digg | Smarking | Reddit

Apple sulla quinta strada

Lo trovo bellissimo il negozio di Apple sulla quinta strada di New York inaugurato durante il weekend. Non l'ho visto dal vero (non ero nei paraggi....), solo in foto e filmati: un grosso cubo di cristallo che nasconde l'accesso a un negozio sotterraneo, aperto sempre, 24 ore su 24, tutti i giorni dell'anno. Mi ricorda la piramide del Louvre (senza Codice Da Vinci). Certo è che negli ultimi tempi Apple continua ad affascinarmi. Guardate qui il cubo in tutte le ore del giorno, merita. Se mai, da quelle parti, vi venisse voglia di comprarvi un iPod a mezzanotte...

Inserito il 22 di maggio 2006
Permalink | Commenti (15) | TrackBack

Aggiungi a: OKNOtizie | Segnalo | Delicious | Digg | Smarking | Reddit

La dimensione sociale del web

"Will Web 2.0 be bigger than Web 1.0?" si chiedono gli analisti di Gartner al Simposio in corso a San Francisco. Mi è appena arrivato un comunicato stampa che racconta le loro idee: la nuova era del web, il suo futuro, l’impatto sulle aziende, sul business… l’analisi è articolata (scriveremo per domani un altro articolo su vnunet) ma, a primo acchito, mi colpisce questa frase che vi voglio riportare, a pelle. “The challenge is that Web 2.0 is not just a set of technologies, but also has attributes that have a social dimension — new business models, user-contributed content and user-generated metadata, more open and transparent business process, simplicity in design and features and decentralized and participatory products and processes”.

Inserito il 17 di maggio 2006
Permalink | Commenti (3) | TrackBack

Aggiungi a: OKNOtizie | Segnalo | Delicious | Digg | Smarking | Reddit

L'omaggio che nasconde una truffa

Venezia un po’ come New York. Dai risultati di una ricerca condotta da Rsa e Focus è infatti emerso che in laguna, come a Central Park, la semplice promessa di un omaggio porta troppe persone a fornire con noncuranza, ad estranei, preziose informazioni personali: il 99% degli intervistati ha dichiarato il proprio nome, il 94% anche il cognome (peggio degli americani fermi all’85%)… il 90% ha svelato data e luogo di nascita… il 77% il cognome da nubile della madre… (qui altri dettagli curiosi). Checché se ne dica, è ancora  il fattore umano la causa principale del dilagare delle truffe online, a danno di utenti e di aziende. Difficile tenere la bocca cucita, siamo davvero troppo superficiali, ops... chiacchieroni.
Emanuela Teruzzi

Inserito il 10 di maggio 2006
Permalink | Commenti (7) | TrackBack

Aggiungi a: OKNOtizie | Segnalo | Delicious | Digg | Smarking | Reddit